follow us on facebook follow us on instagram

TOSCANA: DONAZIONE ALIMENTARE A VIAREGGIO

02

Viareggio, 10 dicembre 2018. Il Cav. Alessandro Freschi, referente per la Versilia e il Cav. Giampaolo Di Giorgio, a nome della delegazione hanno donato a Don Luigi Pellegrini, Parroco della Chiesa di Santa Rita in Viareggio, generi alimentari di prima necessità da destinare alla casa famiglia parrocchiale.

01

TRIVENETO: INCONTRO IN PREPARAZIONE DEL SANTO NATALE A GORIZIA

IMG_0322

Gorizia, 9 dicembre 2018– I cavalieri, le dame e gli ammittendi della delegazione si sono ritrovati presso la chiesa parrocchiale del Sacro Cuore e dopo il saluto del parroco, Don Stefano Goina, hanno assistito alla santa messa celebrata da Mons. Arnaldo Greco. Fra i cavalieri erano presenti il rappresentante per la città di Gorizia Vanni Feresin, organizzatore dell’incontro e i delegati Vicari il commendatore Lucio Pasqualetto e il nobile Federico Bulfone Gransinigh. Dopo la celebrazione e la lettura della preghiera del cavaliere il delegato vicario Pasqualetto ha presieduto l’incontro formativo ricordando le principali opere di riforma della delegazione nel solco del servizio, annunciando quelli che saranno i nuovi progetti che la delegazione intende fare propri, attraverso la collaborazione con il dipartimento materno-infantile dell’unità operativa complessa di pediatria del presidio ospedaliero di Treviso per dotare la struttura di VeinViewer Flex, un visualizzatore di vene che permette di eseguire prelievi e posizionare accessi venosi in modo rapido e sicuro diminuendo ansia e dolore nei pazienti pediatrici. È inoltre in progetto l’istituzione di alcune borse di studio per consentire a studenti meritevoli delle università della delegazione di svolgere degli stages mensili presso la sede delle Nazioni Unite di New York con il tutorato del Rappresentante dell’ordine presso l’ONU. Al termine dell’incontro, prima di un momento conviviale fraterno, gli intervenuti hanno potuto visionare la mostra “Gorizia 18/18 dal Piave all’Isonzo” sull’ultimo anno del primo conflitto mondiale avendo come guida d’eccezione il curatore ingegnere Bruno Pascoli.

LOMBARDIA: CONSEGNA DI DERRATE ALIMENTARI A BRESCIA

IMG-20181207-WA0015

7 dicembre 2018 – In occasione della festività dell’Immacolata Concezione, il Cav. Daniele Gavezzoli ed il decorato Giuseppe Scolaro, per il tramite di Mons. Arnaldo Morandi, Priore della Lombardia e rappresentante di Brescia e Mantova, hanno consegnato copiosi generi alimentari ortofrutticoli freschi provenienti dall’orto-mercato di Brescia. Le derrate sono state affidate a Don Giuliano Baronio, Parroco di Iseo Pieve di San Andrea allo scopo di coprire il fabbisogno di settantacinque famiglie bisognose assistite dalla caritas tra i comuni di Iseo, Marone, Sulzano e Provaglio d’Iseo.

FIRMA DEL PROTOCOLLO D’INTESA TRA LA CROCE ROSSA ITALIANA E IL SACRO MILITARE ORDINE COSTANTINIANO DI SAN GIORGIO

20181204 intesa CRI stampa_010

Si è tenuta a Roma, martedì 4 dicembre 2018 alle ore 16:00, la cerimonia per la firma del Protocollo di Intesa tra il Comitato Nazionale della Croce Rossa Italiana e il Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio.  A siglare l’accordo, presso la sede della Croce Rossa Italiana, in Via Toscana 12, il Presidente nazionale della Croce Rossa, l’Avvocato Francesco Rocca e il Gran Maestro dell’Ordine Costantiniano, S.A.R. il Principe Carlo di Borbone delle Due Sicilie, Duca di Castro.

Gli obiettivi fondamentali sui quali si fonda il documento sono:
• tutelare e proteggere la salute e la vita;
• supportare attività volte a favorire l’inclusione sociale;
• intervenire in caso di emergenze e disastri, fornendo una pronta risposta alle esigenze della comunità;
• promozione dei diritti, in particolare del Diritto Internazionale Umanitario, dei Principi Fondamentali, dei Valori Umanitari e della Cooperazione Internazionale;
• attuazione di iniziative volte ad offrire sostegno ai giovani;
• sviluppo, comunicazione e promozione del volontariato.

Entrambe le parti si sono dette pienamente soddisfatte dell’accordo raggiunto, certe che da questo possa nascere un lungo percorso, fatto di sostegno reciproco, nell’interesse della comunità. Al termine della cerimonia, il Duca di Castro ha consegnato la medaglia d’oro di benemerenza alla bandiera della Croce Rossa Italiana.

20181204 intesa CRI stampa_015

20181204 intesa CRI stampa_013

123162
 
© Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio - Privacy Policy - Cookie Policy