ROMA, 13/15 maggio 2016 – GIUBILEO DELLA MISERICORDIA: PELLEGRINAGGIO INTERNAZIONALE A ROMA

ingresso Porta Santa San PietroRoma, 13, 14 e 15 maggio 2016. Il Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio ha organizzato il Secondo Pellegrinaggio Internazionale, cogliendo l’invito del Santo Padre ad aderire al Giubileo Straordinario della Misericordia.

Il Pellegrinaggio è stato guidato da Sua Eminenza Reverendissima il Signor Cardinale Renato Raffaele Martino, Gran Priore dell’Ordine Costantiniano, alla presenza delle LL.AA.RR. il Principe Carlo e la Principessa Camilla di Borbone delle Due Sicilie, Duca e Duchessa di Castro.

Durante questo importante evento, si è svolto, presso la Sede della Stampa Estera in Roma, un dibattito sul Dialogo Interreligioso intitolato “Insieme per il Dio comune nella diversità”. Nel pomeriggio, nel corso della visita al Casino dell’Aurora di Palazzo Pallavicini Rospigliosi, dove, grazie alla scelta di S.A.R. il Principe Carlo di Borbone delle Due Sicilie, i Cavalieri e le Dame sono stati accolti da un oratore d’eccezione, il critico d’arte Prof. Vittorio Sgarbi, che ha illustrato le opere di un giovane pittore, il Maestro Giovanni Gasparro. Subito dopo, il Professor Roberto de Mattei ha brillantemente presentato l’opera “Francesco II di Borbone, Il Re Cattolico”.

La mattina di sabato 14 maggio si sono tenute le visite alla Basilica di Santa Maria Maggiore dove, dopo il passaggio attraverso la Porta Santa, si è svolto l’Atto di Affidamento alla Vergine Maria presso l’Icona Salus Populi Romani nella Cappella Paolina; per poi proseguire con la visita alla Basilica di San Giovanni in Laterano, alla Scala Santa e alla cappella del Sancta Sanctorum.

Sabato pomeriggio, all’interno della Basilica di San Pietro, si è svolta una solenne cerimonia presieduta da Sua Eminenza Reverendissima il Signor Cardinale Renato Raffaele Martino. Nel corso della Santa Messa, S.A.R. il Principe Carlo di Borbone delle Due Sicilie ha ringraziato Sua Santità Papa Francesco per aver concesso, durante l’Anno Giubilare Straordinario della Misericordia, un’Indulgenza Plenaria Speciale a tutti i Cavalieri e le Dame. Ha rivolto poi un ringraziamento particolare a Sua Eminenza Reverendissima il Signor Cardinale Angelo Comastri, Arciprete della Basilica di San Pietro, che ha concesso di celebrare la Santa Messa proprio nella Chiesa centro della Cristianità, e infine un affettuoso grazie a Sua Eminenza il Gran Priore per essere stato una guida nella fede. In occasione del suo discorso, S.A.R. il Principe Carlo di Borbone delle Due Sicilie, come Capo della Casa Reale, ha reso pubblica la sua decisione di affidare alle figlie la responsabilità del futuro della Casa Reale con i suoi diritti e i suoi doveri. Secondo l’Atto disposto a Roma il 12 maggio 2016, S.A.R. il Principe Carlo di Borbone delle Due Sicilie, ha deciso di modificare le regole di successione in vigore nella Real Casa di Borbone delle Due Sicilie, allo scopo di renderle compatibili con l’ordinamento internazionale ed europeo vigente, sostituendo con il principio di primogenitura assoluta tutte le regole di successione anteriori.

Durante la solenne cerimonia S.A.R. la Principessa Maria Carolina di Borbone delle Due Sicilie accompagnata dal padrino S.A.I. il Principe Jean Christophe Napoléon Bonaparte e S.A.R. la Principessa Maria Chiara di Borbone delle Due Sicilie accompagnata dal padrino S.A.I.R. l’Arciduca Martino d’Asburgo-Este hanno ricevuto il Sacramento della Cresima.
Domenica 15 maggio si è svolto l’incontro collegiale del Gran Maestro con i Delegati e Rappresentanti provenienti da tutto il mondo.

Nel corso del Pellegrinaggio è stato presentato il volume “Per un cammino spirituale dei Cavalieri e delle Dame Costantiniani”, voluto da Sua Eminenza il Gran Priore, e che rappresenta un vero e proprio vademecum del vivere quotidiano degli appartenenti all’Ordine.

> Qui si può leggere il testo dell’Omelia di Sua Eminenza il Cardinale Martino

 

Palazzo Pallavicini Rospigliosi_0058 Conferenza Interreligiosa_0083 Conferenza Interreligiosa_0050 IMG_0047